google-maps-aggiorna-distanziamento-sociale

No, il coronavirus non è stato ancora sconfitto, gira ancora. Per questo motivo rispettare le principali norme atte a impedire il contagio sarebbe cosa buona e giusta. Tra le più importanti c’è ovviamente l’uso della mascherina e mantenere il distanziamento sociale. Per la prima Google Maps può fare ben poco, mentre per la seconda ha rilasciato un aggiornamento apposito.

Già arrivato sulle versioni di iOS e Android, il nuovo aggiornamento consente a tutti gli utenti di capire quanto sia affollato un luogo, ma non solo. Questa parte c’era già per i luoghi di interesse, ma adesso è stato ampliato anche ai treni e agli autobus e potenziato. Una novità pensata soprattutto per i lavoratori essenziali che fanno i pendolari e che tengono alla loro salute.

 

Google Maps e le previsioni di affollamento

Come detto, la funzione era già presente sul servizio. Si basava sui dati di milioni di persone e passeggeri. Il passaggio attuale è stato rendere il tutto più preciso aumentando i dati a disposizione di una persona. C’è anche una sezione che permette agli utente di condividere la propria esperienza da così da migliorare ulteriormente il tutto.

 

A completare il tutto c’è anche l’implementazione di altro, delle notifiche. Il loro scopo sarà fornire informazioni su eventuali punti di controllo predisposti o di restrizioni imposte a causa del Covid-19. Per ora il funzionamento è dedicato agli Stati Uniti, al Messico e al Canada, ma non stupirebbe vedere arrivare il tutto anche da noi in tempo piuttosto brevi.

Le parole di Google in merito: “Mentre città e paesi di tutto il mondo si adattano, ci impegniamo a portare le informazioni più pertinenti a portata di mano. Quindi, quando sei pronto e in grado, puoi avventurarti in sicurezza.”