twitchTwitch in questo momento è sotto l’occhio del ciclone e gli stessi utenti stanno facendo scatenare il putiferio. A quanto pare molti di loro avrebbero ricevuto delle segnalazioni per violazione del copyright. Andando più nel dettaglio, gli utenti avrebbero usato dei contenuti musicali che erano presenti in clip già trasmesse. Le segnalazioni sono giunte senza alcun preavviso e molti streamer rischiano il ban permanente.

 

 

Twitch: sono ore davvero intense per la piattaforma che potrebbe andare incontro ad un cambiamento epocale

A quanto pare i parapiglia sono incominciati su Twitter, dove il creator Fuslie ha comunicato di aver ricevute due copyright strikes. Le violazioni sarebbero avvenute più di un anno fa dove il creator avrebbe usato brani musicali protetti da copyright. L’avviso inoltre non proverrebbe direttamente da Twitch, bensì dal RIAA (Recording Industry Association of America).

Dopo il primo e il secondo, arriva anche il terzo strike per Fuslie e il suo account è stato sospeso definitivamente. La piattaforma ha raccomandato di raggruppare tutte le clip dove ci sono contenuti musicali protetti da copyright e di rimuoverli. Quindi questo comporterà l’eliminazione di molte clip degli streamer, se non la maggior parte.

Questi avvisi sono arrivati come un fulmine a ciel sereno e si sono piombati sulla piattaforma mandandola completamente in tilt. Si stanno provando a trovare delle soluzioni valide per supportare tutti gli streamer che sono stati coinvolti in questa sfortunata faccenda cercando di offrirgli un aiuto maggiore sulla gestione delle loro clip. Potrebbero esserci senz’altro dei cambiamenti in vista, quindi è bene rimanere connessi.