smartphone-fotocamera-in-display

Un produttore di pannelli OLED cinese ha completato lo sviluppo per una fotocamera in-display per smartphone. La compagnia in questione è Visionox e fornisce pannelli per diversi produttori come Xiaomi, gli ultimi modelli sono stati i Mi 10 e Mi Note 10. Si tratta di una nuova tecnologia, differente da quella mostrata da OPPO al Mobile World Congress dell’anno scorso.

Il punto principale su cui si basa questa tecnologia è un materiale organico e uno non organico che permettono una trasparenza maggiore nel punto del display dove al di sotto si trova la fotocamera. Quest’ultima ha ovviamente bisogno di luce per funzionare a dovere.

Oltre alla parte hardware, la società ha sviluppato un software specifico, un algoritmo che serve a risolvere i vari problemi di luminosità relativi a gamma dei colori, ma anche all’angolo di visualizzazione. Apparentemente funziona meglio della proposta di OPPO.

 

Smartphone: la fotocamera nascosta

Questa tecnologia è il frutto dell’uso di molte altre tecnologia all’avanguardia che sono state brevettate da poco. Il via libera alla produzione di massa potrebbe iniziare tra poco e già dalla prossima, o da quella successiva ancora, potremo già vedere i primi modelli con in dotazione di tutto questo. Presumibilmente, verrà usato il CES 2021 per mostrare al mondo e dal vivo le prime applicazioni concrete.

Sarà l’ennesima piccola rivoluzione per i design degli smartphone i quali potranno fare a meno di un notch o di un punch hole per il comparto fotografico frontale, per lo meno per chi adotta delle semplici fotocamere. Bisognerà vedere quando altre compagnie, come Samsung o LG, riusciranno a raggiungere lo stesso risultato.