Radiazioni SAR: gli smartphone che emettono più onde elettromagnetiche

Le paure sugli smartphone e sulle radiazioni che rilasciano continuano ad esistere e le persone preoccupate di questo fattore aumentano notevolmente giorno dopo giorno. Purtroppo ad alimentare dubbi e perplessità sono le numerose notizie che circolano in rete che mettono in allerta i possessori di uno smartphone, ma attualmente non ci sono studi scientifici che confermano tale pericolosità.

Le paure degli utenti sono scaturite anche dai numerosi smartphone innovativi e super tecnologici che ogni giorno si presentano sul mercato e dall’utilizzo, forse eccessivo, di questi dispositivi. Alcuni ricercatori hanno consigliato a tutti gli utenti curiosi di scoprire la pericolosità dei propri smartphone di effettuare una ricerca in rete per scoprire il valore SAR del proprio modello.

Il Specific Absorption Rate (SAR), tasso d’assorbimento specifico, indica quante radiazioni il corpo umano riesce ad assorbire quando è esposto ad un determinato modello di dispositivo. Eccovi svelati maggiori dettagli qui di seguito.

Il valore SAR svela quanto è potenzialmente pericoloso uno smartphone

Ad occuparsi di questo aspetto e a calcolare il valore SAR di ogni dispositivo è l’Ufficio Federale Tedesco per la Protezione delle Radiazioni che ha il dovere di aggiornare una lista ufficiale dopo ogni analisi. Ad impadronirsi dei dati ufficiali di questa lista è una testata tedesca molto nota, Statista, che ha deciso di pubblicare i modelli di smartphone potenzialmente pericolosi per il corpo umano perché si presentano con un SAR alto. In particolare, i modelli in questione sono:

  • Xiaomi Black Shark 2 – 1.92 W/Kg
  • Sony Xperia XA2 Plus – 1.9 W/Kg
  • Xiaomi Mi A1 – 1,75 W/kg
  • OnePlus 5T – 1,68 W/kg
  • Huawei Mate 9 – 1,64 W/kg
  • Sony Xperia tipo dual 1.62 W/Kg
  • Xiaomi Mi Max 3 – 1,58 W/kg
  • OnePlus 6T – 1,55 W/kg
  • HTC U12 Life – 1,48 W/kg
  • Honor 8 – 1,5 W/kg
  • Huawei P9 Plus – 1,48 W/kg
  • Motorola Moto Z2 Play – 1,455 W/kg