truffe luce e gasAffrontare i pagamenti delle bollette della luce e del gas a cuor leggero da oggi diventa possibile ed il tutto grazie ad una serie di agevolazioni previste in un recentissimo decreto ideato dal Governo per poter ripartire in carreggiata. La necessità di non rimanere indietro con i pagamenti, infatti, è diventata propria di milioni di famiglie in tutta Italia, le quali si sono ritrovate a dover fare i conti con stipendi dimezzati o del tutto scomparsi; proprio a tal fine, dunque, la direzione del Paese ha deciso di introdurre una serie di sconti sulle utenze e che potranno essere ottenuti in maniera semplice: vediamo come.

Luce e gas: come richiedere gli sconti sulle bollette e risparmiare qualche centinaia di euro

Ottenere degli sconti sottoforma di detrazioni è da oggi possibile grazie ai provvedimenti assunti da uno degli ultimi DPCM. Al fine di poterli ottenere, dunque, ogni soggetto dovrà scaricare l’apposito modello presente sul portale dell’ARERA e inoltrate la domanda o al proprio comune di residenza o ad un CAF.

Al fine di poter accedere a queste detrazioni, bisognerà rispettate una delle seguenti condizioni:

  • Avere una famiglia con ISEE non superiore a 8.265 euro
  • Far parte di una famiglia numerosa (con più di 3 figli a carico) con ISEE non superiore a 20.000 euro
  • Essere titolare di Reddito di Cittadinanza (Rdc) o Pensione di cittadinanza (Pdc)
  • Essere un soggetto che ha bisogno di cure mediche speciali.

Comunichiamo, infine, che in base a diversi criteri, la detrazione potrà variare ed ammontare in una somma compresa tra un centinaio di euro fino a quasi settecento euro .