Sky Mobile

In questo mese di giugno finalmente i palinsesti di Sky torneranno ad accogliere le partite della Serie A. Dopo la pausa forzata, a causa dell’emergenza Coronavirus, il massimo campionato è pronto a ripartire. Con esso, sempre sulla pay tv torneranno altre grandi esclusive come la Premier League e l’NBA (il prossimo 31 Luglio).

 

Sky, la grande novità è il lancio del nuovo provider telefonico

Gli abbonati Sky avranno quindi tanti appuntamenti sportivi da qui sino al prossimo mese di settembre, ma la novità vera per la pay tv è un’altra e riguarda il campo dei servizi. Dopo tanti rumors e tanti indiscrezioni, Sky finalmente è pronta per l’ingresso nel mercato della telefonia. 

Proprio a partire da luglio, Sky metterà a disposizione dei suoi abbonati delle linee telefoniche sia per quanto concerne la telefonia fissa sia per quanto concerne la telefonia domestica con la Fibra Ottica. In pratica, quindi, anche nel nostro paese sarà replicato quel modello che già oggi è operativo con successo nel Regno Unito. Attraverso le linee per la Fibra Ottica, non sarà più necessario dotarsi di una parabola per la visione dei canali satellitari. Sky, infatti, potenzierà ancor di più la sua già vantaggiosa offerta streaming.

Per gli utenti, questo nuovo servizio porterà a benefici sotto il punto di vista economico. Accorpando il proprio piano di visione alla pay tv con una sottoscrizione per la telefonia fissa,  il risparmio mensile (rispetto a due abbonamenti diversi) sarà certo. Per prendere in evidenza il modello già presente nel Regno Unito, ogni cliente potrebbe arrivare a risparmiare il 15% sugli attuali costi.