luce e gas 2020

I mesi di lockdown hanno toccato tangibilmente molti nuclei famigliari dislocati in tutta la penisola. Purtroppo i riscontri della potenziale crisi economica si sono fatti sentire subito e, appena è stato possibile riaprire e riprendere molte attività, la necessità di ridurre il personale ha condotto a licenziamenti o, ancora, a non rinnovi dei contratti. Sono a migliaia, dunque, i cittadini che al momento si trovano sprovvisti di una occupazione e che hanno problemi a provvedere alla sovvenzione della propria famiglia e al pagamento delle bollette, specialmente quelle della luce e del gas.

Sotto questo punto di vista, almeno per l’ultimo punto è disponibile una piccola soluzione: scopriamo quale.

Luce e Gas: ecco come poter ottenere uno sconto in bolletta

Attraverso la recente  pubblicazione del decreto Rilancio sulla Gazzetta Ufficiale della Repubblica, delle novità riguardanti le bollette sono venute a galla. È stato appurato che ogni cittadino, infatti potrà aver diritto ad una scontistica sottoforma di  detrazioni. Ovviamente non tutti potranno godere della stessa somma, la quale varierà a seconda del proprio  modello ISEE che dovrà essere consegnato contestualmente alla domanda.

Per poter accedere alle riduzioni sulle bollette della Luce e Gas sarà pertanto obbligatorio scaricare l’apposito modulo sul portale dell’ARERA che dovrà essere consegnato o al proprio comune di residenza o al CAF. Secondo i criteri, dunque, gli sconti elargiti dovrebbero vedere così la loro ripartizione:

  • Alle famiglie composte da due persone otterranno 125 euro di sconto;
  • Per le famiglie composte da quattro persone otterranno 148 euro di sconto;
  • Alle famiglie composte da cinque persone otterranno 173 euro di sconto;
  •  I soggetti affetti da patologie mediche otterranno detrazioni variabili con un valore compreso tra i 185 e i 663 euro a seconda dei casi.