coronavirus-supermercato-in-due

Nel corso delle ultime settimane sono in molti a chiedersi se sia necessario, o meno, lavare e disinfettare gli acquisti effettuati al supermercato. Decine e decine di personaggi di un certo spessore, quindi, sono intervenute sulla questione esprimendo il proprio parere a riguardo. Tra queste compare anche la figura di Isabeli Fontana che, in un recente post su Instagram, si è schierata in favore delle pulizie compulsive. Fontana, infatti, scrive quanto segue:

“Condivido un suggerimento che credo sia molto importante in questa fase di quarantena. Ricordatevi di lavare tutto ciò che acquistate con un detergente oppure con l’alcol: dagli ortaggi ai prodotti confezionati”.

Scopriamo quindi di seguito maggiore dettagli a riguardo.

Pulizie Covide-19: ecco come e quando disinfettare la spesa del supermercato

Sono molteplici, dunque, le soluzioni per lavare e disinfettare i prodotti acquistati al supermercato. Quello che ormai è certo, però, è che affidarsi al “fai da te” ed al copia e incolla da persone poco competenti, non conviene quasi mai. Per questo motivo, quindi, i ragazzi di Vanity Fair hanno rigirato la domanda a due esperti del settore: Marco Falcone, ricercatore malattie infettive e Valentina Finotti, medico chirurgo attualmente in servizio presso l’Ospedale Maggiore di Cremona. Ecco quindi di seguito i consigli da seguire per disinfettare qualsiasi superficie:

  1. Spacchettare le confezioni dei vari prodotti alimentari e gettare l’involucro. Ricordate che alcuni materiali sono più inospitali di altri, come il cartone, che nel giro di poche ore non consente più al virus di essere attivo. Al contrario sulla plastica la carica virale impiega più tempo per indebolirsi;
  2. Disinfettare eventuali pacchi e pacchetti usando una soluzione di alcol etilico al 75%;
  3. Lavare bene gli ortaggi, tanto più se consumati crudi. Come? Preferibilmente con acqua e soluzione disinfettante diluita.