oneplus-8-problema-streaming

Diversi possessori dell’ultima ammiraglia di OnePlus stanno segnalando diversi problemi fastidiosi con i loro modelli. Apparentemente OP 8 Pro non riesce, spesso e volentieri, ha riprodurre correttamente i contenuti video in streaming in alta qualità. Si tratta di un inconveniente che è stato registrato su diverse piattaforme, tra cui le più usate a livello globale.

Gli utenti stanno cercando qualche risposta sul forum ufficiale di OnePlus, ma al momento non sembrano esserci risposte certe su come sistema tale problema. Le segnalazioni principali vengono fatte citando siti come Netflix, ma anche Amazon Prime Video.

Il problema è stato riscontrato in una piattaforma DRM usata da Google, Widevine. Quest’ultima serve per mettere un muro tra l’utente non pagante e i contenuti che possono essere visti solo avendo pagato un abbonamento. Apparentemente la piattaforma sta avendo qualche difficoltà a validare i modelli che sono passati a OxygenOS 10.5.5.

 

OnePlus 8 Pro e i contenuti in streaming

Il livello più alto di sicurezza che offre la piattaforma in questione è L1. Teoricamente chi ha un account abbonato dovrebbe essere riconosciuto come tale, ma con l’ultima versione dell’interfaccia personalizzata di OnePlus non succede. Vengono invece considerati L3 e questo porta alla disabilitazione dell’opzione streaming in alta definizione.

Alla fine della fiera si tratta di un inconveniente probabilmente facile da risolvere, bisogna solo avere un po’ di pazienza. Le piattaforme che usano Widevine sono tante e oltre le due sopracitate, c’è anche Spotify e la nuova arrivata Disney+. Questo implica che finché il tutto non verrò sistemato, si potranno vedere solo contenuti non HD.