blank

A poco tempo dallo sbarco delle nuove soluzioni di decima generazione di casa Intel, iniziano già a circolare in rete i primi risultati in termini di overclock.

Le note soluzioni di casa Intel sono famose per le loro frequenze di lavoro già molto elevate non appena uscite di fabbrica, infatti in questa ultima generazione sviluppata abbiamo numerosi prodotti che in boost arrivano a frequenze superiori addirittura ai 5Ghz, un valore elevatissimo.

Protagonista della decima generazione di CPU è l’intel Core-i9 10900K, il top di gamma dotato di ben 10 core in grado di gestire 20 Threads che viaggia ad una frequenza massima di 5,3Ghz grazie alla tecnologia Thermal Velocity Boost.

A quanto pare gli overclocker si sono divertiti non poco a giocare con questo processore, vediamo insieme il risultato raggiunto.

7,7Ghz su ogni core, un risultato storico

L’overclocker Elmor ha raggiunto recentemente un risultato che fa davvero paura, infatti è riuscito a fare viaggiare l’i9-10900K ad una frequenza di 7,7Ghz su ogni core, un valore veramente estremo, considerando soprattutto che si tratta di tutti i core invece che uno solo.

Questo record è stato raggiunto montando il processore su una motherboard  ASUS ROG Maximus XII APEX e un solo banco di RAM DDR4 4600Mhz.

A provvedere al raffreddamento ci ha pensato l’elio liquido, decisamente più efficiente ma anche più costoso rispetto all’azoto liquido, di norma usato in corsia prefernziale.

L’esperto di overclocking ha sottolineato la facilità nell’overclockare le nuove soluzioni di casa Intel, ovviamente per chi è già pratico di questa metodica e nel settare voltaggi e tensioni ampiamente fuori specifiche.