L’Amministratore Delegato di Iliad, Benedetto Levi ha recentemente condiviso un tweet, ricordando il secondo anniversario dell’arrivo dell’operatore francese in tutta Italia, più precisamente lo scorso 29 maggio 2018.

Sono già passati due anni dall’arrivo del quarto operatore, che colse l’occasione della fusione di Wind e 3 Italia per lanciarsi nel mercato italiano con la sua prima offerta. Scopriamo tutti i dettagli.

 

Iliad secondo Benedetto Levi è pronto per “nuove rivoluzioni”

Benedetto Levi, Amministratore Delegato di Iliad Italia, ha celebrato così’ il secondo compleanno dell’operatore su Twitter: “il 29 Maggio 2018 arrivavamo sul mercato con la nostra offerta, sembra un attimo fa. Giusto il tempo di fare una Rivoluzione. E siamo pronti per farne tante altre. #weareiliad“. Durante questi due anni sono state davvero tante le offerte proposte, come Giga 40, Giga 50, Voce, Flash. Il portafoglio di Iliad non viene infatti aggiornato dal 15 Aprile 2019, quando ha chiuso in commercio la Flash 70 Giga a 9,99 euro al mese.

A distanza di due anni dal lancio, Iliad è adesso attivo in Italia con 12 uffici e conta al 31 Marzo 2020 circa 5,8 milioni di utenti con una quota di mercato di oltre il 7%. L’operatore ha anche puntato sullo sviluppo della sua rete proprietaria per ridurre la dipendenza da WindTre. Attualmente, Iliad dispone di circa 2900 siti attivi e oltre 5000 siti radio installati. Solo quest’anno, nonostante, l’epidemia di Coronavirus, sono stati attivati circa 900 siti in Italia. Un’altra rivoluzione è però vicina, a detta di Levi.

Al momento non siamo in possesso di maggiori dettagli, possiamo solamente ricordarvi che l’operatore è da molti mesi al lavoro per sviluppare anche una linea di rete fissa che potrebbe avvantaggiare tutti i clienti che decideranno di attivare un’offerta convergente. Fino ad allora, non ci resta che attendere per scoprire maggiori dettagli.