Auto elettriche

In tema di automobili l’argomento predominante riguarda le auto elettriche. Se ne parla sempre di più e si sono create ormai due distinte fazioni, chi le difende a spada tratta e chi preferisce sempre e comunque i motori tradizionali benzina o diesel. Abbiamo messo a confronto le due realtà consultando i più autorevoli siti del settore e il risultato non è esattamente quello ci aspettavamo.

Il consumo è la caratteristica che sta più a cuore agli automobilisti. Le auto diesel e benzina, negli ultimi anni hanno fatto grandi passi avanti. Ormai con i motori tradizionali si percorrono facilmente circa 20/22 km con un litro. Tradotto in termini economici parliamo di circa 6 euro per percorrere 100 km. Niente male. Le auto elettriche, invece, in termini di spesa sono stupefacienti; percorrono 100 km con circa 2 euro. Meno della metà dei motori tradizionali quindi, il primo punto alle auto elettriche è fuori discussione.

Ecco gli altri punti di confronto

Autonomia. Parlando di autonomia iniziano i guai per le auto elettriche. Quest’ultime, infatti, riescono a percorrere circa 100/150 km prima della ricarica rispetto ai circa 900 km delle auto tradizionali. Bisogna considerare che i km di autonomia risentono molto di alcune variabili come ad esempio il climatizzatore, che finisce per assorbire molta energia contenuta nelle batterie. Se è vero che circa 100km al giorno non sono pochi, in molti non percepiscono la sicurezza di poter girare a lungo in piena libertà.

Rifornimento. Per il rifornimento sappiamo bene che diesel e benzina non hanno problemi. Le auto elettriche invece hanno ancora diverse difficoltà con le colonnine dedicate. Anche se la situazione sta sensibilmente migliorando, alcune zone del paese sono ancora indietro rispetto a questo discorso. Le ricariche a casa sono comode ma sull’argomento bisogna puntualizzare. Nelle abitazioni non sempre si riesce a ricaricare in breve tempo se si usano, contemporaneamente, altri apparecchi elettronici. Per questo in molti preferiscono la notte.

Costo. Per quanto riguarda il costo, le auto elettriche vengono di più. È pur vero che il costo maggiore è compensato dai bassi consumi, ma 10-15 mila euro in più per la stessa auto versione elettrica sono molti. Facendo un rapido calcolo, bisogna percorrere 50.000km l’anno per risparmiare circa 1500 euro. Una spesa iniziale, quindi, che verrebbe ammortizzata in 10 anni. Il tutto, come detto, percorrendo 50.000 km l’anno, che non sono affatto pochi. Dal confronto sembrerebbe uscire vincitore il caro e vecchio motore tradizionale. Bisogna fare i conti, però, anche con emissioni ed inquinamento. Due aspetti fondamentali per i quali si può, a parer nostro, chiudere un occhio su quelle che sono le caratteristiche ancora carenti dell’elettrico.