WindTre

In Italia da oramai due mesi è oramai presente il nuovo provider WindTre. L’operatore che si è originato dalla fusione in un unico gruppo di Wind e di 3 Italia già rappresenta un brand leader del mercato italiano. Basta sottolineare come il numero degli utenti del nuovo provider già è superiore a quello di TIM e di Vodafone.

 

WindTre, come cambiano le ricariche per tutti gli ex clienti di 3 Italia

Come logico, il lancio del provider unificato ha portato a delle sostanziali differenze che riguardano sia i clienti di Wind che quelli di 3 Italia. Una di queste novità riguarda le operazioni di ricarica. Anche il nuovo gestore, infatti, ha deciso di sposare il modello delle Ricariche Special.

L’operazione di ricarica, che prima era una prerogativa esclusiva degli abbonati di Wind, oggi diventa una realtà anche per tutti gli ex utenti di 3 Italia.

Il meccanismo delle Ricariche Special è molto semplice. Gli utenti possono scegliere due tagli, uno da 5 e l’altro da 10 euro. A differenza delle ricariche tradizionali, tra spesa e credito residuo in questo caso non vi è piena corrispondenza. I clienti, infatti, avranno a loro disposizione 4 o 9 euro per il credito residuo. La sorpresa delle Ricariche Special sta però in un regalo garantito a tutti gli acquirenti. I clienti potranno beneficiare di consumi illimitati per chiamate ed internet per 24 ore dall’avvenuta operazione.

La presenza delle nuove Ricariche Special rappresenta un punto di svolta per WindTre. L’operatore rappresenta il primo gestore a chiudere definitivamente il capitolo delle stretch card, le tessere per le ricariche con codice a 16 cifre e grattino.