Stranger-Things-4-riprese

Alcuni giorni fa in Georgia, sono arrivate le nuove misure dello Stato per rimettere in piedi produzioni cinematografiche e televisive. Tra queste troviamo i nuovi episodi di Stranger Things 4.

Il coordinatore degli stunt e coreografo Hiro Koda, che ha preso parte della serie già nella terza stagione, è stato recentemente intervistato da Comicbook.com ed ha aggiornato i fan sulla situazione attuale delle riprese: “Tutto quello che posso dirvi è che la quarta stagione sarà ancora più dark. E sarà davvero epica. Ci sono molte sorprese in serbo per voi, e ovviamente ci saranno tutti i personaggi che amate. Sarà davvero bella ed epica. Ho letto quasi otto sceneggiature al momento, e sono fantastiche. Ma non so ancora quanti episodi saranno.”

Stranger Things 4: tutte le novità sulla nuova stagione

Koda ha precisato che prima che scoppiasse il virus pandemico, erano già stati girati due episodi della quarta stagione. Ha poi aggiunto: “Il punto è che è in corso questa pandemia, e dobbiamo capire quando le produzioni saranno in grado di partire. Tra l’altro, in questa stagione dobbiamo girare in varie location. Abitualmente giriamo ad Atlanta (Georgia), ma quest’anno eravamo divisi tra due location diverse. Quindi ora stiamo cercando di riprogrammare tutto. Non si tratta solo del fatto che facciano ripartire le riprese ad Atlanta: la maggior parte del cast vive in California. Quindi l’altra questione è quando la California riaprirà gli spostamenti, e quando gli attori si sentiranno a loro agio per viaggiare. Inoltre dovremo adottare tutti i protocolli che sono stati annunciati, per permettere a tutti di venire sul set.

Il presidente ha annunciato delle linee guida che permettono agli stati di riaprire in fasi. Alcune fasi prevedono che le aziende aprano con il 25% degli impiegati, salendo poi al 40% e così via. Ma per le produzioni come la nostra non si può essere presenti in meno del 100%. Per quanto riguarda il distanziamento sociale… possiamo stare separati e lavorare “a ondate”, invece che stare tutti sul set: questo è più facile da controllare. Tutta la troupe può indossare maschere e guanti, ma gli attori no, ovviamente. Loro devono stare a stretto contatto.

E poi gli stunt… dobbiamo per forza toccarci nelle scene d’azione, ci sono dei combattimenti, la troupe deve mettere i cavi agli attori… insomma, sarà interessante capire come ripartire.”

La serie tv tornerà a stupirci, si tratta solo di qualche mese. Stringiamo i denti!