ZoomZoom sta crescendo sempre di più negli ultimi mesi, di conseguenza anche gli aggiornamenti devono essere apportati con una maggiore frequenza. La privacy e la sicurezza sono le colonne portanti dell’app e inoltre, deve essere curata anche l’esperienza di utilizzo. Nel giro di brevissimo tempo, vengono rese disponibili delle novità che perfezionano sempre di più l’app.

Varie sono le novità recenti, quella che segnaliamo è la richiesta di consenso quando si effettua l’unmute di un utente. Dopo essere stati silenziati da un amministratore, il quale riattiva l’audio dei partecipanti, gli stessi verranno messi al corrente di questa decisione tramite una notifica, attraverso la quale potranno decidere se riattivare o meno l’audio. Questa funzione è stata introdotta proprio perché in alcuni casi, qualche utente disturbava la riunione involontariamente.

 

Zoom: ecco perché c’è stata la rimozione temporanea di GIPHY dall’app

Sicuramente c’è da segnalare un cambiamento importante, ossia quello della rimozione della piattaforma GIPHY dalle chat. Proprio pochi giorni fa, Facebook aveva dichiarato l’acquisto di GIPHY per una somma importante pari a 400 milioni di dollari. Subito dopo, l’app Zoom ha tolto il supporto di GIPHY dall’app. Si presuppone che la scelta sia stata fatta per favorire la privacy e la sicurezza sulla piattaforma.

Il cambiamento è solamente momentaneo, come dichiarato in una nota da Zoom. Probabilmente sull’applicazione potrebbero non comparire le GIF ma, tranquilli, è solamente un processo che sta avviando Zoom per migliorare l’app e per renderla più sicura. Le GIF ricompariranno presto.