apple-iphone-11-smartphone-record

Apple può non stare simpatica a molti, ma il suo successo è innegabile. Forte della sua fan base sparsa per il mondo, il marchio ha conquistato un altro record, quello dello smartphone più venduto al mondo per lo scorso trimestre. Dopo che il primato è appartenuto per diverso tempo all’iPhone XR, il modello meno costoso della scorsa generazione, ora lo scettro è passato all‘iPhone 11.

Secondo i dati forniti da Omdia, non c’è storia. Apple ha battuto tutti a livello delle singole unità. Nei primi tre mesi del 2020 è riuscita a spedire 19,5 milioni di iPhone 11 e 13,6 milioni di XR. Al terzo posto c’è Samsung, ma con un distacco notevole. Il colosso sudcoreano ha conquistato il terzo posto con il Galaxy A51 e le sue 6,8 milioni di spedizioni.

 

Apple e il successo degli iPhone

Ogni anno è questa la storia e i motivi sono diversi. Uno dei più importanti è sicuramente il fatto che non c’è una frammentazione eccessiva dei modelli. Quelli di ultima generazione sono quattro, ma nei primi tre mesi dell’anno l’iPhone SE 2020 non c’era ancora. Detto questo, se è vero che ci sono pochi modelli di iPhone, è anche vero che una grossa fetta di pubblico continuare a compare anche quelli vecchi di più generazioni.

Apple continuerà a guadagnarsi le vittorie sui singoli modelli, ma a livello di volumi totali la storia è completamente diversa. Una volta era l’eterna seconda dietro a Samsung, ma ormai è terza da un paio di anni e potrebbe diventare quarta grazie al sempre più crescente successo di Xiaomi e del sub-brand Redmi.