smartphone-selfie-accorgimenti

Scattare un selfie dal proprio smartphone con le luci e le angolazioni sbagliate può determinare un crollo di autostima non indifferente (quasi fosse un giudizio vitale). Per evitarlo, noi di Tecnoandroid abbiamo realizzato una lista di alcuni tra i più efficaci segreti di star ed influencer, per realizzare lo scatto tanto atteso.

Scegliete il lato migliore

Innanzitutto scegliete il vostro profilo migliore. Per farlo vi basterà scattare due foto: una da un lato e una dall’altro. Selezionate poi quella che vi soddisfa maggiormente. Inoltre, per ogni scatto dovrete ricordate una regola fondamentale: viso leggermente di profilo (scegliendo il proprio lato migliore) e cellulare più in alto degli occhi. In questo modo gli occhi sembreranno più grandi, l’ovale più definito e lo sguardo intrigante.

Utilizzate la fotocamera posteriore

Sembrerà banale ma l’uso della fotocamera esterna piuttosto che quella interna vi regalerà uno scatto migliore in termini di qualità. Per giunta non avrete il viso deformato dalla fotocamera interna del vostro smartphone.

Attenzione allo sfondo

Quando decidete di farvi un selfie prestate attenzione allo sfondo: è FONDAMENTALE. Sebbene l’attenzione sia focalizzata sul vostro viso in primo piano, le persone noteranno ciò che appare in secondo piano.

Cercate la luce giusta

“Le luci sono fantastiche per nascondere i tuoi difetti e sottolineare i tuoi punti di forza“, insegna Kim Kardashian, che si vocifera non esca di casa a mezzogiorno perché la luce verticale risalta troppi difetti.

La luce perfetta si distingue con facilità perché non crea ombre sotto il naso e gli occhi.

Per finire, prima di scattare la foto sistematevi e fatevi belle. Post-produrre una foto riuscita male in partenza, servirà solamente ad esaltare le irregolarità e a rendere lo scatto un quadro di Picasso! Quindi truccatevi, ridete, giocate e siate voi stessi!