blank

Kingston Technology annuncia la disponibilità degli SSD per data center 500R (DC500) e 450R (DC450R) nel taglio da 7,68TB. L’SSD NVMe PCIe M.2 DC1000M sarà invece disponibile in questa capacità dal mese di giugno. Questi SSD forniscono ora un’ulteriore spazio di archiviazione e implementano rigidi requisiti QoS per garantire prestazioni degli I/O casuali prevedibili, nonché basse latenze per data center che utilizzano sia NVMe e/o SATA.

 

SSD Kingston da 7,68 TB, ecco i modelli

DC500R 

Compatibilità VMware Ready, sono progettati per applicazioni ad alta intensità di lettura come webserver, virtual desktop infrastructure, database operativi e analytics in tempo reale.

  • Velocità degli I/O e tempi di risposta (latenza) che consentono ai data center di effettuare l’installazione in totale fiducia, garantendo elevati livelli di prestazioni con le applicazioni di lavoro e quelle a valle, sulle interfacce utente.

DC450R

  • Funzionalità specifiche per carichi di lavoro con applicazioni ad elevata densità di lettura e ottimizzate per i data center alla ricerca di SSD performanti ma non troppo costosi, ad alta intensità di scrittura.
  • Ideale per le applicazioni di elaborazione in ambito CDN (Content Delivery Networks) e applicazioni edge computing, con un’ampia gamma di architetture SDS (Software-Defined Storage)

DC1000M

  • Funzionalità hot-plug2 (formato 2.5″), che consente una perfetta integrazione con i server e gli array di storage di ultima generazione che attualmente utilizzano backplane PCIe e U.2.
  • Caratteristiche di livello enterprise come la protezione del percorso end-to-end, la protezione contro le perdite di potenza (PLP) e il monitoraggio telemetrico per una maggiore affidabilità dei dati.

Questi tre SSD vanno ad aggiungersi all’unità di avvio NVMe DC1000B, DC500M (per carichi di lavoro misti) SSD SATA e Server Premier DRAM per formare la più completa gamma di soluzioni storage per data center di classe enterprise di livello superiore presente sul mercato.

“Le opzioni di capacità più elevate per i data center consentono alle organizzazioni di aumentare lo spazio di archiviazione nel loro attuale footprint, dato che il Cloud computing continua a crescere a livelli senza precedenti”, ha dichiarato Tony Hollingsbee, SSD Business Manager di Kingston EMEA. “La nostra linea di soluzioni di storage per data center è in continua evoluzione e al servizio dei clienti aziendali di tutti i livelli, dagli hyperscaler in giù, e rappresenta una componente chiave per le organizzazioni che permette di mantenere basso il costo totale di proprietà”.