facebook-workplace-zoom-teams-videochiamata-piattaforma

Workplace, la piattaforma di chat e video per le imprese di Facebook, ha annunciato una serie di nuove funzionalità, tra cui gruppi di lavoro, strumenti interattivi e una versione incentrata sul lavoro di Rooms, il suo prodotto video drop-in.

La mossa evidenzia gli sforzi di Facebook per espandere la sua offerta di strumenti e servizi orientati al business. La società intende anche evidenziare la necessità delle aziende di strategie digitali efficaci e i relativi strumenti.

Facebook Workplace avrà una funzione simile a Zoom

La pandemia e il conseguente blocco hanno innescato un enorme boom nell’adozione, da parte degli utenti, di app di videoconferenza come Zoom e Google Meet. Attualmente Facebook Workplace ha 5 milioni di abbonati, con circa un milione di utenti gratuiti.

Rooms, invece, è un’applicazione di chat video che sfrutta i social network degli utenti per creare un’esperienza di incontro online informale. Un elemento importante di Rooms for Workplace è che gli utenti esistenti di Workplace possono creare link per far accedere utenti al dì fuori della piattaforma. Il collegamento funzionerà in modo molto simile a un collegamento URL Zoom. 

Ciò consentirà a coloro che dispongono di un microfono e una connessione di rete di entrare in una stanza. I nuovi prodotti e funzionalità sfruttano tutti il ​​gruppo di lavoro esistente degli utenti e le loro connessioni di Facebook; collegano il lato aziendale a quello dei consumatori e creando un’esperienza di lavoro digitale unica per la piattaforma.

L’idea sembrerebbe quella di mostrare a un gruppo più ampio di utenti come potrebbero utilizzare Facebook per lavoro per poi aumentare, di conseguenza, l’utilizzo di Facebook.