smartphone-aereo

Viaggiare è il miglior modo per staccare la spina dal percorso della vita. Per farlo però anche gli smartphone necessitano di essere spenti prima di iniziare un viaggio in aereo. In molti si sono chiesti quale sia la ragione di tale precauzione, in pochi sanno con certezza quale sia la vera spiegazione. Non preoccupatevi, ve la spieghiamo noi. Partiamo dal fatto che una persona su tre confessa di aver dimenticato di spegnere il telefono prima del decollo, nonostante gli avvisi del personale di bordo. Dunque, spegnere il telefono in aereo è poi così importante?

Sì. Ciononostante è bene chiarire che dimenticarsene non provoca il il crollo dell’aereo. Bensì il suo campo elettromagnetico può interferire con i rilevatori del velivolo, ovvero le spie che controllano la stabilità dei parametri e comunicano i valori rilevati alla cabina di pilotaggio.

Smartphone: cosa succede se lo lasciamo acceso in aereo?

Nel caso in cui doveste dimenticare di spegnerlo causando l’interferenza con i sistemi di controllo dell’aereo, non vi saranno gravi conseguenze. In quanto ogni velivolo è dotato di due sistemi di monitoraggio. Se i valori registrati non coincidono, si avvia una procedura che conferma il falso allarme o se si è di fronte a un problema.

Per tali motivi, ultimamente diverse compagnie aeree hanno deciso di rendere piacevole il viaggio dei passeggeri lasciando la possibilità di accendere gli smartphone quando si raggiunge una certa altitudine.
Ad ogni modo, esistono delle regole come quella di non superare un certo numero di chiamate nello stesso momento a bordo, per essere più sicuri.