Monopattini-elettrici-biciLa possibilità di acquistare dei mezzi alternativi per potersi spostare in città in tutta autonomia è finalmente arrivata: scatenando scalpore e ilarità, la nuova iniziativa del Governo sta entusiasmando i molti, i quali stanno già esplorando le alternative. Molto presto, quindi, lo scenario urbano si popolerà di bici e monopattini elettrici in maniera esponenziale sebbene bisogni appurare una circostanza importante: il bonus non verrà elargito a tutti i cittadini italiani.

Bici e monopattini elettrici: ecco come si potrà ottenere il bonus

Stando a quanto riportato dalle maggiori fonti, il bonus che permetterà ai cittadini di acquistare mezzi alternativi funzionerà in maniera molto semplice. Anzitutto si tratterà di un rimborso che avverrà in un primo momento dopo l’acquisto, dunque sarà necessaria una prova di acquisto (in questo caso bisognerà richiedere una fattura e non accontentarsi dello scontrino) e andrà a coprire il 60% della spesa, per un massimo di 500 euro totali. 

A poterlo richiedere, inoltre, saranno i soli cittadini che risiedono in una città che conta almeno 50.000 abitanti e che hanno compiuto il diciottesimo anno di età.

Come ottenerlo? Grazie alle recentissime informative pubblicate dal Ministero, oggi sappiamo che il bonus potrà esser richiesto attraverso una piattaforma web che presto verrà ufficializzata (prima dovrà essere pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale della Repubblica il decreto). Per poter effettuare il log in, comunichiamo, sarà necessario possedere un’identità digitale ufficiale (SPID), dunque se ne si è sprovvisti sarebbe opportuno rimediare.

Dal momento in cui la piattaforma sarà ufficializzata, infine, il bonus non verrà applicato dopo l’acquisto, ma direttamente nell’atto di compravendita.