blank

Chi, come me, in questi mesi ha avuto non poche difficoltà nel sbloccare il proprio iPhone mediante il riconoscimento del volto a causa dell’utilizzo della mascherina, può adesso usufruire di una funzionalità che consente di sbloccare lo smartphone molto più rapidamente.

Le novità più importanti di iOS 13.5

Apple ha appena rilasciato l’aggiornamento ad iOS 13.5, che introduce una serie di funzionalità che tengono conto delle nuove abitudini scaturite dallo scoppio della pandemia di Coronavirus. Tra queste, un sistema di sblocco semplificato per gli utenti che utilizzano il Face ID mentre indossano le mascherine. Nello specifico, l’iPhone è adesso in grado di riconoscere se l’utente sta indossando una mascherina e, nel caso, autorizzare lo sblocco dello smartphone con PIN, bypassando in modo automatico lo sblocco con Face ID. Questa funzionalità è disponibile tanto per lo sblocco dello smartphone, quanto per l’utilizzo di determinate applicazioni per le quali è stato richiesto lo sblocco tramite riconoscimento facciale.

Oltre ciò, l’aggiornamento ha anche introdotto l’API che consentirà il funzionamento delle app di tracciamento del Virus da parte delle autorità sanitarie pubbliche. Questa funzionalità è stata realizzata in collaborazione con Google e sarà utilizzata solamente dalle applicazioni per il tracciamento del Virus che la richiedono. Non si tratta, dunque, di un’app in sé, quanto di una funzionalità che garantirà il funzionamento delle app che verranno rilasciate al fine di tracciare e contenere il contagio.

Apple ha anche aggiunto una funzionalità che permette di condividere alcune informazioni importanti relative al proprio account Salute con i servizi di emergenza quando viene effettuata una chiamata di emergenza. Questa funzionalità, tuttavia, è al momento disponibile solamente negli USA.