Divorzi-boom di richieste

Come molti ricorderanno in Cina, appena terminato il lockdown, ci fu una gran richiesta di divorzi. La stessa sorte sembra toccata all’Italia. Infatti, come ha dichiarato a Vanity Fair Valentina Ruggiero, Avvocato esperto in Diritto di famiglia, le richieste per i divorzi sono aumentate a dismisura in questi giorni di riapertura.

La Ruggiero ha spiegato come questa situazione abbia in qualche modo fatto esplodere delle tensioni già esistenti, oppure abbia portato all’esasperazione situazioni che non erano propriamente rosee. Speriamo che non sia stato il semplice convivere 24 ore su 24 con il proprio partner ad aver messo in fuga uno dei due. In questo caso verrebbero messe in discussione le fondamenta della filosofia matrimoniale. Meglio non pensarci.

Il periodo appena vissuto potrebbe indurre decisioni affrettate

L’avvocato Ruggiero, nella sua analisi, fa notare come gli ultimi mesi siano stati carichi di stress emotivi che in qualche modo potrebbero portare a decisioni prese d’impulso. Il consiglio che si sente di dare Valentina Ruggiero è quello di valutare, insieme al partner, se si è di fronte ad una crisi derivata dal momento o se il matrimonio sia davvero giunto al termine. Ogni avvocato divorzista, prosegue l’esperta,  ha il dovere morale di capire se la volontà di separarsi è reale. Esorta anche i suoi colleghi in questo confidando che spesso, le coppie, più che di un avvocato divorzista necessitano di un aiuto psicologico.

Noi di TecnoAndroid non vogliamo assolutamente alimentare nessuna voglia repressa o nascosta di divorziare ma, per dovere di cronaca, dobbiamo segnalare la novità approvata in questi giorni dal CNF. Già, perché come appena detto, il Consiglio Nazionale Forense (CNF) ha da poco acconsentito alla separazione consensuale via mail. La procedura di divorzio, quindi, sarà molto più semplice e si tramuterà in  una vera e propria udienza virtuale. Mi raccomando però, noi non vi abbiamo detto niente.