WhatsApp supera ufficialmente quota due miliardi di utenti nel mondo

Durante il lockdown causato dall’emergenza sanitaria del Covid sempre più persone hanno scelto di affidarsi ad i gruppi di WhatsApp. Nonostante un allentamento delle norme sul distanziamento sociale, la chat di messaggistica istantanea resta fondamentale in questo particolare periodo ed anche in futuro continuerà a svolgere il suo ruolo di piazza virtuale per l’incontro in rete di amici e conoscenti.

 

WhatsApp, bloccare da subito l’ingresso in una chat di gruppo

Nelle settimane del lockdown, oltre ai gruppi utili e necessari con compagni, parenti o colleghi di lavoro, si sono moltiplicate anche le chat inutili. Il problema dei gruppi fastidiosi sino a qualche mese fa rappresentava una grande criticità per WhatsApp. Con i recenti aggiornamenti del servizio grazie all’introduzione delle Black List, lo scenario è cambiato.

Tutti gli utenti oggi possono utilizzare le Black List per eliminare in via preventiva quei gruppi fastidiosi di cui non si vuol essere parte. Laddove si conosce l’organizzatore seriale delle chat, basta inserire il nome della Lista Nera per evitare di essere aggiunti nella conversazioni.

Per inserire i nomi nella Black List basta andare nel menù Impostazioni di WhatsApp, poi sulla sezione Account ed infine selezionare la voce Privacy. Per selezionare i nomi della Lista nera, a questo punto sarà necessario effettuare un’ulteriore selezione sulla voce Tutti i contatti eccetto relativa al menù Gruppi.

Questo nuovo strumento di WhatsApp, disponibile da alcuni mesi, ha già portato a grandi benefici per gli utenti. Con le Black List, in base ai dati degli stessi sviluppatori, si è ridotta l’esposizione a messaggi spam ed a conversazioni non desiderate.