Secondo le ultime indiscrezioni, solamente un modello dei nuovi Galaxy Note 20 monterà la fotocamera da ben 108 Megapixel e sarà il modello Plus. Il modello standard ed il Plus si differenzieranno tra loro per diverse caratteristiche, tra le quali sembra esserci il comparto fotografico.

Secondo il report di Galaxy Club, infatti, pare che Samsung sceglierà di utilizzare la fotocamera con sensore da 108 MegaPixel solo sul modello di punta, e non dunque anche su quello base. Scopriamo insieme tutti i dettagli.

 

Samsung: solo il Galaxy Note 20 Plus monterà la fotocamera da 108 megapixel

Per il momento non sappiamo ancora se il sensore utilizzato su Galaxy Note 20+ sarà identico a quello presente su S20 Ultra o se sarà una sua evoluzione. Quello che però possiamo dirvi è che le prestazioni in ambito foto e video dell’attuale top di gamma Samsung non hanno entusiasmato in maniera eccessiva. Questo a causa di alcuni problemi causati dalla tecnologia non ancora matura alla base del sensore.

Il passaggio ai 108 MegaPixel, infatti, ha portato a diverse rinunce, come ad esempio alla necessità di non poter più utilizzare il sistema Dual Pixel per la messa a fuoco. La grandezza del sensore, inoltre, causa anche problemi per quanto riguarda la capacità di mantenere a fuoco il soggetto nella sua interezza. Ricapitolando, i sensori da 108 MegaPixel non rappresentano ancora la miglior scelta che si possa fare in questo campo e non è chiaro il motivo per cui Samsung voglia insistere su questo percorso.

Non possiamo che sperare che l’unità presente sul prossimo Galaxy Note 20 Plus possa, anche in parte, risolvere alcune delle criticità emerse con questa prima ondata di smartphone dotati di fotocamere ad altissima definizione. Il nuovo Galaxy Note 20 Plus dovrebbe disporre di una memoria RAM di 16 GB e una batteria più capiente rispetto al modello attuale. Non ci resta che attendere per scoprire maggiori dettagli.