smartphone

Gli smartphone continuano ad essere essenziali per gran parte dei consumatori, soprattutto perché permettono di effettuare molteplici operazioni con dei semplici click. Oramai il proprio device è utilizzato per fare qualsiasi operazione: guardare una serie televisiva, ascoltare della musica, effettuare un acquisto online, trasferire del denaro, controllare il conto in banca o in posta, e via dicendo.

Insomma, difficilmente si esce di casa senza avere il proprio dispositivo con sé. La tecnologia di questi dispositivi continua a svilupparsi sempre di più diventando sempre più innovativa, ma in tanti non conoscono alcune curiosità degli smartphone che vale la pena conoscere. Ecco maggiori dettagli.

Smartphone: ecco alcune curiosità che tantissime persone non conoscono

Questi device che permettono di comunicare con altre persone, di immortalare momenti tramite una foto o un video, di navigare in rete e tanto altro, nascondono delle curiosità che vale la pena sapere. In particolare:

  1. Sullo smartphone ci sono molto più germi rispetto ad una toilette pubblica secondo i risultati di uno studio condotto recentemente da Which?. In particolare, 16 volte in più di germi. Inoltre, esistono più smartphone che toilette perché sei miliardi di persone su sette hanno accesso ad un dispositivo mobile, mentre 4,5 miliardi hanno accesso ai servizi di igiene.
  2. Mobile App ha recentemente condotto uno studio sugli smartphone e l’utilizzo che ne fanno i consumatori. A quanto pare, passano il 50% del loro tempo utilizzando un’unica applicazione.
  3. Nel 2013 un gruppo di ricercatori proveniente dall’università di Bristol ha sviluppato una grandiosa tecnologia capace di trasformare l’urina in energia elettrica. In questo modo è possibile ricaricare il proprio smartphone e farlo funzionare il tempo di scrivere e inviare un messaggio o effettuare una breve telefonata.
  4. Gli smartphone attualmente in commercio sono molto più potente dei computer della NASA degli anni ‘60, utilizzati per mandare per la prima volta l’uomo sulla Luna.
  5. Secondo un’altra analisi gli utenti, in media, controllano il proprio dispositivo circa 110 volte al giorno.