Nvidia ha deciso finalmente di togliere i veli dalla nuova architettura che accompagnerà le sue nuove GPU, parliamo di Ampere, un nuovo processo produttivo basato sulla tecnologia a 7nm e in grado di offrire delle prestazioni addirittura 20 volte superiori rispetto alla generazione precedente.

In questo caso Nvidia ha scelto di far esordire la nuova architettura partendo dalla gamma di GPU dedicate al lavoro professionale, presentando la nuova GPU Ampere A100, la quale equipaggerà la scheda professionale dedicata a chi ha bisogno di potenza di calcolo per il rendering.

Prestazioni senza precedenti

Tesla A100, la prima scheda che monterà la nuova architettura, presenta delle specifiche veramente imponenti, infatti monterà la bellezza di 6192 CUDA Cores, traguardo possibile grazie ai 7nm su cui si basa, che hanno portato all’integrazione di ben 54 miliardi di transistor in una superficie di 826 mm².

La scheda integrerà le nuove memorie HBM2E e permetterà di avere a bordo la bellezza di 40Gb di VRAM.

Per quanto riguarda il resto delle specifiche, anch’esse mostruose, abbiamo un bus di memoria a 5120 bit con il supporto NVLink di terza generazione ed una frequenza di lavoro in boost che arriva a 1410Mhz.

La scheda come si può ben evincere ha delle prestazioni ha dir poco mostruose, mostrando tutti i muscoli della nuova architettura Ampere, la quale di contro però presenta un dispendio energetico elevato, infatti il TDP ammonta a ben 400W.

Non rimane dunque che attendere l’arrivo della prima soluzione RTX dedicata al gaming, viste le premesse, di sicuro Nvidia ci lascerà soddisfatti.