WhatsApp ritorna a pagamento, ecco la nuova truffa a tutti gli utentiWhatsApp ritorna a pagamento, ecco la nuova truffa a tutti gli utenti

WhatsApp è un’applicazione che ha basato tutte le sue fortune sugli aggiornamenti e sul continuo miglioramento delle sue funzioni. Durante gli scorsi anni infatti tutti gli utenti hanno appreso le tante novità con molto entusiasmo, imparando a farne un buon uso pian piano.

La piattaforma colorata di verde che occupa il primo posto in assoluto tra le applicazioni mondiali per utenti registrati, continua però a migliorarsi. La fame è sempre la stessa, e gli utenti aumentano sempre di più. Al giorno d’oggi ce ne sono oltre 2 milioni, i quali sono pienamente contenti dell’apporto quotidiano che l’applicazione fornisce loro. Ovviamente qualche volta capitano degli incidenti di percorso, i quali non sono neanche dovuti direttamente a WhatsApp. Nelle ultime ore infatti qualcuno avrebbe parlato di un messaggio molto strano in arrivo in diverse chat.

 

WhatsApp, gli utenti hanno paura che l’applicazione ritorni a pagamento: si tratta solo di un messaggio fake

Gli ultimi giorni sono stati molto concitati a causa del coronavirus che miete sempre più vittime in giro per il mondo. WhatsApp è stata una sorta di valvola di sfogo per tutti, visto che ha permesso a chiunque di tenersi in contatto anche durante il Lockdown.

Ora però qualcuno avrebbe segnalato un messaggio nel quale si parla di un ritorno a pagamento a causa della crisi proveniente dalla pandemia. Ovviamente non c’è nulla di vero, anzi bisogna stare molto attenti. Nel messaggio infatti c’è un link che invita gli utenti a cliccare per capire le reali motivazioni del ritorno a pagamento. Così facendo non farete altro che andare su un sito che comincerà ad attivare abbonamenti a pagamento sul vostro numero telefonico. State pertanto molto attenti.