Vodafone

Anche in queste settimane, sui canali social di Vodafone gli utenti segnalano un certo dissenso dopo aver scoperto le nuove disposizioni del gestore per quanto concerne le schede SIM. Dallo scorso inverno, infatti, il provider britannico ha reso operativo una nuova modifica unilaterale. 

 

Vodafone, le SIM per gli ex clienti potrebbero nascondere una sorpresa

Come anche altri operatori sulla scena nazionale, Vodafone ha deciso di imporre un costo fisso a tutti gli utenti che hanno una scheda SIM senza una ricaricabile attiva. Gli utenti che non sfruttano un piano mensile devono ora pagare 5 euro ogni mese.

Questa spesa fissa non ha delle conseguenze solo per tutti gli attuali clienti di Vodafone. Anche gli ex clienti infatti stanno riscontrando alcuni disagi a causa di tale rimodulazione. Gli abbonati che non sfruttano più la SIM di Vodafone, ma che ne sono ancora in possesso stanno ricevendo proprio in questi giorni richiesta di risarcimento dal valore minimo di 5 euro.

Con le rinnovate condizioni, per evitare ogni genere di sorpresa negativa è necessario quindi disattivare la rete. Prima di abbandonare la SIM al suo destino, chi non ha più intenzione di essere cliente Vodafone deve contattare il call center al numero 190 e fare richiesta di disattivazione della linea.

La richiesta sarà presa in carico da un operatore di Vodafone. In base alle tempistiche attuali, il tempo medio per la disattivazione di una rete si attesta su pochi giorni lavorativi. Come già indicato, solo seguendo questa procedura, gli ex clienti potranno evitare spese aggiuntive non desiderate per la vecchia SIM.