luce e gas 2020

In aprile l’ARERA, Autorità di Regolazione per Energia Reti e Ambiente, ha annunciato che i prezzi sulle bollette di luce e gas hanno subito una drastica riduzione soprattutto per i contratti a maggior tutela. Ovviamente tale riduzione non è imputabile unicamente al Coronavirus, ma è chiaro che la pandemia ha influenzato molto i prezzi sul mercato della materia prima. 

Dunque a maggio 2020 è il momento più propizio per valutare un cambio di contratto per luce e gas, visto che la delicata situazione economica ci impone di sfruttare tutte le risorse a nostra disposizione per minimizzare le spese a bilancio familiare. Le opzioni a disposizione degli utenti sono numerose e la possibilità di ottenere un risparmio significativo sono concrete. Vediamo insieme come fare.

 

Luce e Gas 2020: ecco le nuove offerte e i trucchi per risparmiare

Per arrivare a scegliere consapevolmente il contratto che più si adatta alle esigenze della famiglia è opportuno affidarsi alla comparazione online delle offerte. Di siti ce ne sono molti, ma è proprio l’individuare le migliori soluzioni sul mercato che li rende così utili. Risparmiare sulle forniture è possibile solo se cercate per bene, e potete rivolgervi a siti come Altroconsumo o SOSTariffe.it.

Una volta fissato qual è il vostro profilo energetico, laddove una famiglia tipo può consumare all’anno attorno ai 2.700 KWh per un controvalore di circa 500 euro, con le tariffe attuali si potrebbe risparmiare circa 75 euro annui. Ma più una famiglia consuma, quindi oltre al tipo individuato da ARERA, e più ci saranno risparmi. 

Parlando di fornitura del GAS, e dovendo partire da un profilo di famiglia tipo sempre individuato da ARERA, analizziamo il risparmio per contratto che genera un consumo annuo di 1.400 Smc. Se con le nuove tariffe di maggio si passa dal mercato tutelato a quello libero ci sarà un taglio sulla bolletta verso una cifra di 80 Euro al mese.

Anche in questo caso, le famiglie dai consumi elevati possono godere di vantaggi maggiori nel passaggio al mercato libero. Consumando circa 2.000 Smc, questa tipologia di cliente può godere di un risparmio annuo che può superare i 250 Euro.

Per minimizzare le spese relative alle bollette di luce e gas questo è il momento giusto, mentre potrebbe risultare conveniente puntare su offerte a prezzo bloccato sia per il gas che per l’energia elettrica.