tiktok

Nel mondo dei social network prettamente votati all’uso dell’immagine come forma di comunicazione, la stagione 2019-2020 è stata senz’altro dominata dall’arrivo di una piattaforma come TikTok. Questo social, proprio come Instagram e Youtube, ha creato una nuova moda e un diverso modo di intrattenere le persone online, e il target di riferimento dei tiktokers sono i teenager. Per questo oggi vi parliamo di alcuni metodi per diventare popolari sulla piattaforma in poco tempo.  

Nata in Cina nel 2016 sulle ceneri di un’altra app di nome “musical.ly”, Tiktok consente di creare video musicali della durata inferiore al minuto in cui puoi fare tutto quello che vuoi per accattivarti il pubblico che cerchi. Si può semplicemente ballare o cantare in lip-sync, o registrare dei video tutorial modificando la velocità di riproduzione e applicando dei filtri. Ma viste le potenzialità offerte dalla piattaforma che mischia tutte le precedenti componenti social, e opportuno che ne sappiate di più se volete essere protagonisti.

 

TikTok, 7 trucchi per conquistare follower e diventare popolare

Come detto, i video durano poco e quindi in pochi secondi devi condensare un messaggio e una serie di tool social per sorprendere il tuo pubblico con qualcosa di unico. Innanzitutto vi diciamo che non è necessario registrare le clip con il dito sempre pigiato sullo schermo, ma Tiktok della modalità Timer per avviare un video automatico della durata massima di 15 secondi.

Un modo per essere cool è il Duetto: la piattaforma ha nel cavallo di battaglia la possibilità di realizzare un video insieme ad altri utenti, e basterà usare la funzione Duetto per poter rispondere a un filmato collegando la tua clip a fianco di quella precedente. 

Immagini e video su Tiktok si possono scaricare, basta entrare nella clip che ci interessa e premere sul tasto della condivisione per selezionare il download sullo smartphone. A tua volta, se non vuoi che gli altri possano prendere i tuoi contenuti originali puoi bloccare il download dalle impostazioni della privacy. Tuttavia è un blocco che è possibile aggirare utilizzando un’app per registrare lo schermo.

La potenzialità offerta ai tiktokers si traduce anche in alcune soluzioni ingegnose. Se per esempi hai a disposizione una serie di foto anziché un video, la piattaforma può trasformarle in una clip personalizzabile con emoji, scritte, musica e quello che più vi piace. Non è quindi solo una questione di scegliere cosa condividere, ma è il tocco personale che gli darete. 

Sapevate che un video preso da Tiktok può essere esportato su altre piattaforme social? Infatti basta premere sull’icona di condivisione della clip, scegliere il formato GIF per inviarla dove volete, su Facebook, Whatsapp o Instagram. Una limitazione è che i video non devono essere troppo lunghi e che ci siail consenso dell’autore al download sotto forma di GIF.

Sul menù impostazioni si può anche controllare la nostra privacy, settando ad esempio quali sono gli utenti graditi o quali no, la possibilità di rendere il proprio profilo privato e l’abilitazione ai commenti sotto i propri post. Si può limitare anche e soprattutto la risposta in modalità duetto.

Infine, se volete rintracciare post e video nel vostro feed che hanno riscosso successo e volete recuperarne alcuni stili e hashtag, basta metterli tra i preferiti e andare sul proprio profilo per cercare ciò che vogliamo.