IPTV: sarete obbligati a consegnare il vostro smartphone alla Polizia

L’IPTV ha convinto tutti gli utenti che ora hanno uno dei suoi abbonamenti a risparmiare sulle classiche soluzioni offerte dalle aziende che si occupano di Pay TV. A molti però sfugge un particolare molto importante: il servizio è pirata e pertanto illegale.

Le forze dell’ordine hanno aumentato i controlli, e proprio durante le ultime settimane sarebbero venute a capo di una fitta rete di utenti. Oltre 200 di essi sarebbero stati tratti in arresto, e per questo saranno sottoposti a sanzioni durissime.

Per avere tutte le offerte sui decoder legali, ecco il nostro canale Telegram ufficiale dedicato ad Amazon. Clicca qui per entrare gratis.

 

IPTV: le sanzioni non sono mai state così pesanti, potreste dover consegnare il vostro smartphone alla legge

I semplici utenti con in casa l’IPTV saranno sottoposti al pagamento di una multa molto alta e allo stesso tempo al sequestro dei dispositivi. Se avete utilizzato lo smartphone per infrangere la legge, questo vi sarà sequestrato. Se invece avete venduto il servizio a qualcun altro, rischierete anche la reclusione.

“L’operazione annunciata dal Nucleo Speciale Beni e Servizi della Guardia di Finanza in tema di contrasto alla diffusione di IPTV pirata si inquadra in un contesto strategico più ampio legato al fenomeno della pirateria che in Italia resta un problema centrale per l’industria audiovisiva e per il settore della cultura più in generale” dichiara Federico Bagnoli Rossi, Segretario Generale della Federazione per la Tutela dei Contenuti Audiovisivi e Multimediali (FAPAV).

“La strategia della nostra Federazione è quello di collaborare con le Forze dell’Ordine e le Autorità preposte per scardinare la piramide illecita e criminale che si cela dietro la pirateria, sia fisica sia digitale.”