cina-stati-uniti-apple

La mossa più pesante fatta dagli Stati Uniti in questa guerra commerciale con la Cina è stata inserire nella cosiddetta lista delle entità Huawei e molte altre società. Questo ha creato una situazione che impedisce alla stragrande maggioranza di compagnie statunitensi di commerciare con le controparti cinesi. Huawei non può avere la licenza Android e i servi di Google per questo motivo. Bene, la Cina vuole fare lo stesso.

Secondo un nuovo rapporto, il governo cinese vorrebbe creare il proprio elenco di entità inaffidabili. Far entrare le società americane in questa lista vorrebbe dire avviare indagini nei loro confronti e l‘imposizione di restrizioni e la fine dell’acquisto di prodotti. Nel mirino ci sono i colossi come Apple, ma anche gli aerei di Boeing Co, la quale sta già versando in pessime acque.

 

La riposta della Cina agli Stati Uniti

La notizia è stata pubblicata da un giornale che è sinonimo della voce del partito al governo del paese asiatico quindi dovrebbe riflettere la verità della situazione. In ogni caso, sembra proprio che la guerra commerciale tra le due superpotenze economiche, e non, stia diventando ancora più grave, il tutto nel mezzo di una pandemia globale.

Per esempio, TMSC sta programmando di aprire un impianto proprio negli Stati Uniti sotto incentivi del governo stesso. Una mossa del genere metterebbe in una situazione difficile Huawei che fa affidamento alla fonderia taiwanese per la produzione dei propri chip, soprattutto i processori Kirin per gli smartphone. La situazione si sta complicando come non mai.