batterie sostituibili auto elettriche

Il mondo delle vetture continua a svilupparsi notevolmente e a contribuire a questo sviluppamento è il governo cinese con innumerevoli investimenti soprattutto nell’abito delle auto elettriche. I consumatori non sono ancora totalmente convinti delle auto elettriche e, difatti, le auto a diesel sono quelle maggiormente acquistate per il momento.

I dubbi non riguardano solamente il costo di una vettura elettrica, decisamente più alto rispetto una vettura a diesel, perché le perplessità nascono anche per quanto riguarda la batteria. Tantissimi consumatori, infatti, ad oggi non si sentono pronti ad acquistare una macchina elettrica perché ad oggi non è facile ricaricare il proprio veicolo fuori dalla propria abitazione. Un problema che riguarda soprattutto quelle persone che ogni giorno percorrono svariati chilometri.

Secondo quanto riporta bloomberg, il governo cinese ha deciso di investire nella ricerca e sviluppo di questo mercato per trovare una soluzione soprattutto per quanto riguarda la batteria e il loro smaltimento. Ecco le ultime novità.

Auto elettriche: alcuni ricercatori sviluppano delle batterie sostituibili

Gli investimenti effettuati dal governo cinese sono destinati alla ricerca per sviluppare una tecnologia per permettere la sostituzione in modo facile e veloce. Fortunatamente questi investimenti sembrano aver fatto la loro parte perché un gruppo di ricercatori provenienti dalla Cina ha trovato una soluzione per risolvere alcune problematiche legate alle batterie.

A quanto pare la loro idea è quella di sviluppare delle batterie che si possano sostituire in centri appositi sviluppati per lo smaltimento delle stesse. I proprietari di un auto elettrica, dunque, potrebbero fermarsi in un centro apposito durante i loro percorsi per sostituire le batterie in modo rapido e veloce per ripartire immediatamente. Una sorta di distributore di benzina.

Insomma, un progetto molto pratico che potrebbe decisamente svoltare il mondo automobilistico se portato a termine. Non resta che rimanere aggiornati per scoprire qualcosa in più.