vodafone sim

Vodafone è costantemente impegnata per lo sviluppo ed il rilascio di nuovi servizi. Se la compagnia telefonica britannica ha un alto indice di gradimento nel nostro paese, oltre alle promozioni a prezzi vantaggiosi, grande parte del merito va attribuita alle funzioni extra disponibili con l’attivazione di una rete.

Vodafone, non sarà più possibile utilizzare la doppia SIM

Per tanti servizi che sono in via di sviluppo, però, la compagnia inglese ha deciso in questo mese di sacrificare una sua caratteristica. Da oggi, infatti, tutti gli abbonati di Vodafone non potranno più beneficiare della funzione SIM Bis. 

Per chi non ne fosse a conoscenza, SIM Bis rappresenta un servizio di Vodafone dedicato a tutti gli utenti che desiderano utilizzare due dispositivi con uno stesso numero di telefono. Il provider, infatti, sino a qualche settimana fa garantiva l’accesso a tutti gli utenti per una seconda SIM il cui numero corrispondeva a quello della SIM principale. Il costo di tale servizio era di 2 euro ogni trenta giorni.

La funzione proprio a partire da questo mese di marzo non è più disponibile. Per i nuovi utenti, quindi, non sarà più possibile richiedere ai tecnici di Vodafone una duplice scheda con stesso numero attivo. Allo stato attuale, il servizio continua ad essere operativo allo stesso prezzo per tutti gli abbonati che già utilizzano i benefici di SIM Bis.

Per quanto concerne le schede SIM, è bene ribadire che a breve anche Vodafone esordirà sul mercato con le sue eSIM. Dopo TIM e WindTre, quindi, anche l’operatore inglese offrirà agli abbonati la possibilità di attivare reti virtuali su smartphone di ultima generazione.