blank

L’azienda votata alla produzione di PC Alienware da sempre ci ha abituati a prodotti prestanti ed efficienti, in grado di soddisfare anche i palati più fini, abbinando componenti di qualità ad un design sempre accattivante e alla moda, il nuovo Area 51 R2 ribadisce il concetto, infatti unisce componenti potentissime ad un design spedito e bello da vedere.

Specifiche senza compromessi

L’obbiettivo di Alienware è quello di offrire un prodotto in grado di competere addirittura con le soluzioni desktop, garantendo prestazioni eccezionali in ogni campo, dal gaming alla produttività, obbiettivo che a quanto pare l’azienda è riuscita a raggiungere.

Il PC in questione infatti, monta una CPU Intel Core-i9 10900K, il top di gamma della decima generazione di processori di casa Intel, dettaglio reso possibile dal supporto al nuovo socket LGA 1200 garantito dalla motherboard Z490.

Per chi non volesse spendere troppo denaro, il PC è disponibile anche in altre configurazioni:

  •  Core i7 10700: 8 Core, da 2,9GHz a 4,8GHz, 16MB Cache.
  • Core i7 10700K: 8 Core, da 3,8GHz a 5,1GHz, 16MB Cache.
  • Core i9 10900:10 Core, da 2,8GHz a 5,2GHz, 20MB Cache.
  • Core i9 10900K: 10 Core, da 3,7GHz a 5,3GHz, 20MB Cache.

Diverse le configurazioni possibili anche sul fronte GPU, infatti sarà possibile scegliere tra varie soluzioni di casa Nvidia e una targata AMD, tra queste spiccano le schede GeForce GTX 1660 TiAMD Radeon RX 5700MGeForce RTX 2060GeForce RTX 2070 SUPER e per la configurazione più potente, una GeForce RTX 2080 SUPER.

Dal punto di vista delle memorie invece, per quanto riguarda la RAM, la motherboard Z490 offre supporto fino a 64Gb DDR4-2933 o 32Gb DDR4-3200, mentre per lo storage si potrà abbinare ad un SSD M.2 NVMe in tagli da 256GB, 512GB e 2TB un HDD da 1Tb fino a 7200Rpm.

Non dobbiamo dimenticare anche il display integrato, il quale si articola in due possibili soluzioni, uno FullHD a 144Hz o uno in 4K a 60Hz, entrambi da 17,3 pollici.

Il laptop in questione arriverà il 9 Giugno con un prezzo di 3049 dollari per la versione basic, non rimane che attendere per vedere se arriverà in Italia.