WindTre

Da due mesi oramai il mercato della telefonia italiana ha conosciuto una nuova grande certezza: WindTre. La compagnia che si è originata dalla fusione in un unico brand di Wind 3 Italia ad oggi già può vantare dati da primato per numero di clienti.

 

WindTre, le novità sulle ricariche per gli ex clienti di 3 Italia

L’avvenuta fusione tra due operatori, ha portato a delle novità tanto per gli ex clienti di Wind tanto per gli ex clienti di 3 Italia. Una delle novità principali riguarda le operazioni di ricarica.

Così come per tutti gli abbonati Wind durante lo scorso inverno, oggi con la nuova compagnia anche gli ex clienti di 3 Italia devono familiarizzare con le Ricariche Special. WindTre, infatti, in numerosi punti vendita Sisal e Lottomatica sta promuovendo queste nuove operazioni di ricarica dal costo di 5 e 10 euro.

Le Ricariche Special hanno una caratteristica principale che le contraddistingue dalle ricariche standard: un rapporto non omogeneo tra spesa e credito residuo. A fronte di una spesa pari a 5 o 10 euro, con questa operazione saranno disponibili rispettivamente 4 o 9 euro come credito.

Lo scarto di un euro però non deve essere visto come una commissione, dato che è propedeutico alla ricezione di un regalo. Utilizzando Ricarica Special ogni abbonato avrà contenuti illimitati per internet e telefonate voce per un giorno a partire dall’avvenuta operazione di accredito.

Con il lancio delle Ricariche Special, il team di WindTre ha sposato una strategia comune a molti operatori in questi mesi. Il gestore ha scelto di non lanciare sul mercato le famose stretch card, le schede con codice a 16 cifre e grattino.