wifiWiFi gratis in tutta Italia, non è la solita fake news o bufala, stiamo davvero parlando di un progetto molto interessante tramite il quale gli utenti si ritrovano a poter navigare a costo completamente azzerato in rete, affidandosi ad una serie di hotspot dislocati per le strade del comune di residenza.

L’idea è nata dalle menti dei membri del Ministero per lo Sviluppo Economico (acronimo MiSE), in collaborazione con il MIBACT, l’obiettivo è quello di proporre un notevole avanzamento tecnologico per lo stato italiano, nell’idea di favorire sia la popolazione che al giorno d’oggi non si può permettere una tariffa telefonica, che proprio i turisti in visita nel nostro paese.

Il progetto ha avuto inizio presso le aree maggiormente colpite dal sisma del centro Italia, lentamente però ha preso piede sino a raggiungere oltre 2000 comuni su tutto il territorio, la cui maggior parte presentano meno di 2000 abitanti. Il bando, attualmente attivo sul sito ufficiale del MiSE, è aperto a tutti e si è posto come obiettivo finale il raggiungimento di oltre 7000 comuni aderenti entro la fine del 2021 (al momento appare poco realizzabile, proprio a causa del rallentamento legato al Covid-19).

 

WiFi gratis: gli utenti possono navigare senza pensieri

Nel paese che ha deciso di partecipare a Piazza WiFi Italia, lo Stato posizionerà vari hotspot dislocati in più aree, con l’obiettivo di creare una rete WiFi estesa e completamente gratuita. La velocità di connessione è garantita a 30Mbps in download, senza congestioni o possibili rallentamenti. L’utente che vorrà sfruttarla dovrà scaricare l’app gratis WiFi.Italia, effettuare una piccola registrazione inserendo i dati personali, e poi navigare senza pensieri.

Maggiori informazioni sono disponibili qui.