Piazza WiFi ItaliaIl WiFi sarà presto completamente gratis in tutta Italia, questo è il frutto di un nuovo progetto lanciato dal MiSE (il Ministero per lo Sviluppo Economico) in collaborazione con il MIBACT. L’obiettivo è proprio quello di realizzare una infrastruttura diffusa e sostenibile, creata appositamente per fornire alla popolazione un servizio gratuito.

Consapevoli della necessità di disporre continuamente di una connessione dati attiva, proprio per riuscire a godere della maggior parte delle funzioni degli smartphone, oltre al disporre di un accesso alla rete, lo Stato ha pensato al progetto Piazza Italia, proprio per cercare di fornire un upgrade tecnologico a paesi e regioni fortemente arretrate.

Il fulcro del tutto risiede nella realizzazione e nella diffusione di una rete WiFi completamente gratuita, e fruibile da ogni utente sul territorio nazionale. Il progetto è partito nelle aree del centro Italia colpite dal recente terremoto, poi il bando è stato esteso ad oltre 2000 comuni, la cui maggior parte presenta meno di 2000 abitanti. Dopo aver ultimato la posa degli hotspot viene attivato il segnale WiFi, l’utente può accedervi gratis semplicemente scaricando l’applicazione WiFi.Italia ed effettuando una piccola registrazione a costo zero; la velocità in download garantita corrisponde al massimo a 30Mbps.

 

WiFi gratis: come si evolve il progetto

Il bando di adesione a Piazza Italia risulta essere ancora aperto, il comune può richiederlo direttamente dal sito ufficiale del MiSE; l’obiettivo dello Stato è di raggiungere quasi 7000 località entro la fine del 2021, anche se ad oggi appare abbastanza utopistico, proprio a causa del rallentamento dei lavori per il Coronavirus.

Per conoscere da vicino il progetto, potete collegarvi direttamente al sito ufficiale del Ministero.