raiUna triste verità si cela alle spalle di una fantastica notizia, gli utenti italiani, infatti, al giorno d’oggi si ritrovano a dover fronteggiare la realtà dei fatti, almeno per quanto riguarda la possibile abolizione delle due imposte più odiate ed indesiderate del periodo: bollo auto canone Rai.

Per diversi mesi fonti più o meno autorevoli hanno più volte riportato la notizia riguardante la possibile abolizione delle tasse indicate, a partire già dall’anno corrente, il 2020. In tantissimi, come potrete tranquillamente immaginare, hanno esultato ed hanno diffuso una simile eventualità su social network e siti internet vari.

Presto, tuttavia, la realtà dei fatti è emersa in tutta la sua durezza; la notizia circolata in rete è una fake news, e come tale è da considerarsi completamente falsa. Il bollo auto ed il canone Rai non verranno aboliti nel 2020.

 

Canone Rai e Bollo auto: non verranno aboliti

La motivazione che si cela dietro una così triste verità riguarda un punto di vista puramente economico, lo Stato Italiano non può rinunciare agli introiti generati dalle due imposte, corrispondenti a 7,5 miliardi di euro l’anno.

Parlando del canone Rai, è comunque bene ricordare che gli utenti in possesso di una dichiarazione dei redditi inferiore ai 7000 euro circa o con un’età superiore ai 75 anni, possono presentare richiesta di esenzione dai pagamenti futuri. Dovrà essere scaricato un modulo dal sito dell’Agenzia delle Entrate, compilarlo e poi consegnarlo personalmente presso gli sportelli dedicati; se la richiesta verrà accettata, il consumatore sarà esente dai pagamenti futuri (ma non riceverà alcun rimborso).