sky

Sono passati ormai due mesi da quando, per colpa del Coronavirus, gli appassionati di calcio hanno dovuto rinunciare al loro appuntamento fine settimanale con le loro squadre preferite.

Diversi giocatori sono vittime del Covid-19 e, di conseguenza, si è deciso di sospendere ogni tipo di manifestazione sportiva agonistica e non, per garantire la sicurezza dei giocatori e dello staff ed evitare possibili assembramenti.

A causa di questa emergenza sanitaria ogni trasmissione sportiva è momentaneamente sospesa anche se gli utenti abbonati ai diversi servizi streaming sono milioni. A tal proposito, il colosso della pay per view italiana ha deciso contribuire nel suo piccolo rimborsando le quote di abbonamento dei suoi utenti. In particolare, ha deciso di rimborsare gli scorsi due mesi di tutti gli utenti che sostengono l’abbonamento per usufruire di Sky Sport e Sky Calcio. Un totale, dunque, di 15,20 Euro di rimborso perché per ogni mese è necessario sostenere 7,60 Euro al mese. Ma cosa fare per ottenere questo rimborso?

Sky rimborsa i suoi clienti dell’abbonamento sostenuto in questi due mesi: ecco come richiedere il rimborso

Tutti i consumatori che hanno deciso di richiedere questo rimborso devono inviare necessariamente una richiesta scritta al Servizio Clienti di Sky Italia. Il colosso della pay per view ha comunicato ai suoi utenti interessati che possono effettuare la richiesta entro e non oltre il 31 di Maggio 2020, salvo eventuali proroghe.

In tantissimi hanno già effettuato la richiesta visto il numero elevato di utenti che usufruisce di questi servizi, difatti, secondo le segnalazioni il sito web online di Sky ha riscontrato difficoltà nel funzionare correttamente. Ad oggi, comunque, la situazione dovrebbe essersi normalizzata e gli utenti possono inoltrare la richiesta accedendo alla sezione Promozioni dall’area Fai Da Te. Una volta nella pagina è necessario selezionare la dicitura Sconto Coronavirus.