Android: 7 app a pagamento gratis oggi sul Play Store, Google impazzisce

Di modalità per mettere a rischio la sicurezza del proprio smartphone ce ne sono diverse: dal phishing online, che potrebbe determinare il download involontario di malware pronti a risucchiare i dati e le password, fino ad arrivare all’installazione di backdoor per controllare il device da remoto.

Una delle strategie più efficaci per gli hacker, però, resta nascondere virus all’intero di insospettabili applicazioni, così da agire indisturbati una volta scaricate sul telefono da parte dell’ignara vittima. Naturalmente vi sono comunque dei filtri e dei controlli nel sistema Android, ma incorrere in queste possibilità è molto più frequente di quanto non si creda.

Proprio negli ultimi tempi sono state segnalate diverse applicazioni dannose, che qui riportiamo, e che consigliamo di disinstallare ed eliminare immediatamente dal proprio dispositivo qualora fossero state scaricate.

App pericolose, ecco i nomi dei software da rimuovere dallo smartphone

E’ giusto precisare che, al momento, Google ha provveduto ad eliminare queste app dal Google Play Store. Allertare gli utenti è però necessario a far sì che, anche laddove siano state già scaricate, possano essere rimosse dal dispositivo e non rischiare che causino ancora problemi. Il principale motivo riguarda il furto di dati sensibili degli utenti, possibile attraverso vari passaggi segreti informatici che rientrano nel codice delle app stesse.

Per garantire la sicurezza, dunque, è necessario rimuoverle senza lasciare alcuna traccia sul proprio smartphone. Ecco di quali si tratta:

  • Magnifyng Glass di PumpApp
  • Super Bright LED Flashlight di PumpApp
  • Magnifier di LizotMitis
  • Magnifying Glass with Flashlight di LizotMitis
  • Super-bright-Flashlight di LizotMitis
  • Alarm Clock di iSoft LLC
  • Calculator di iSoft LLC.