WhatsApp: potete spiare gli utenti con un trucco gratuito

Con cadenza molto graduale, in Italia si sta cercando di entrare nella cosiddetta fase due dell’emergenza Coronavirus. Come evidenziato dal Governo, anche per i prossimi giorni continueranno ad essere in vigore le famose norme sul distanziamento sociale. In nome di tutto ciò, anche per il futuro a breve termine, il miglior modo per comunicare con i propri cari lontano da casa resta WhatsApp.

 

WhatsApp, il nuovo limite che la chat impone a tutti gli utenti

A causa dell’emergenza Covid, il traffico delle conversazioni su WhatsApp è in costante aumento. Questo segnale è stato colto anche dagli sviluppatori che servizio che non a caso hanno lanciato primi campanelli d’allarme. La preoccupazione è stata inoltre ribadita anche da Mark Zuckerberg, il quale ha messo in guardia da un eventuale non funzionamento dei server.

Considerato il pesante stress a cui sono esposti i server in questi giorni, in casa WhatsApp si cerca di giocare in anticipo. Gli sviluppatori stanno pensando ad alcune soluzioni che consentono di evitare un crash inatteso del servizio. 

Per evitare ogni allarme, su WhatsApp è da poco presente un nuovo limite per la condivisione dei video. Anziché postare filmati con una durata massima di 30 secondi, gli utenti potranno inviare file solo con 15 secondi di durata.

Con una soluzione del genere, anche se relativamente, potrebbe alleggerirsi il carico dei server. Nei prossimi giorni sarà valutata la bontà di tale cambiamento. In casa WhatsApp, ad ogni modo, non si esclude nulla. In futuro, infatti, potrebbero esserci ulteriori restrizioni per fronteggiare un traffico sempre più in ascesa.