wifiIl WiFi sarà presto gratis in moltissime piazze d’Italia, questo è in sintesi il nuovo progetto lanciato dal Ministero per lo Sviluppo Economico, in collaborazione con il Mibact, ed in fase di attuazione definitiva nel corso dei prossimi anni.

In un momento storico così importante, nel quale comunque la maggior parte di noi non può più fare a meno di avere sempre a disposizione una connessione attiva, e sopratutto con i costi delle offerte mobile sempre più alti, può tornare sicuramente utile l’avere a disposizione gratuitamente una connessione WiFi, il cui obiettivo è fornire una velocità di download fissa sui 30Mbps.

 

WiFi gratis: il dettaglio del progetto dello Stato

Il progetto prende il nome di Piazza Italia, originariamente lanciato qualche anno fa presso le aree martoriate dai recenti terremoti (sono stati stanziati oltre 8 milioni di euro), sta lentamente prendendo piede ed al momento in cui vi scriviamo è stato attivato in oltre 2000 comuni con una popolazione inferiore ai 2000 abitanti.

La posa degli hotspot che garantiranno l’accesso alla rete è continua e dislocata in più aree della città, secondo le previsioni (anche se i numeri vanno considerati al ribasso a causa del Covid-19), entro il 2021 saranno circa 6700 i comuni coinvolti nel progetto.

Chiaramente non è una iniziativa mirata solo verso determinate aree, tutti possono aderire al bando direttamente dal sito ufficiale del MISE. L’utente che invece ne vorrà usufruire, dovrà prima scaricare l’applicazione ufficiale wifi.italia.it dall’App Store o dal Play Store, registrarsi, effettuare l’accesso ed iniziare a navigare senza limitazioni o vincoli particolare, ovviamente tutto gratuitamente.