samsung-galaxy-z-flip

Gli smartphone pieghevole sono dei dispositivi parecchio interessati. Andando oltre al fatto che al momento sono molto costosi, sono il frutto di un inteso lavoro di sviluppo e dell’uso di tecnologie all’avanguardia. Non sono perfetti, ma già tra la prima e la seconda generazione si è visto un salto notevole di qualità. Samsung è una dei fautori dell’arrivo di tali dispositivi e ha voluto condividere qualcosa di speciale.

Uno dei punti nevralgici del nuovo modello, il Galaxy Z Flip, è ovviamente la cerniera che permette l’apertura e la chiusura. Recentemente, il colosso sudcoreano ha rilasciato un video in cui mostra come tale cerniera funziona. La progettazione non è stata facile e il miglior modo per celebrarne il successo è mostrare a tutti il funzionamento.

 

Samsung: la cerniera del Galaxy Z Flip

Si tratta della tecnologia brevetta chiamata Hideaway Hinge e si basa su due punti ben precisi, il doppio meccanismo CAM e lo sweeper. Il doppio meccanismo è quello che permette al dispositivo di essere aperte con un ampio range di gradi e rimanere nella posizione scelta.

Questo è proprio uno dei passi enormi fatti in avanti rispetto al primo modello. L’originale Galaxy Fold non poteva permettersi di rimanere aperto ad angolazioni intermedie, ma aveva degli angoli predefiniti da cui non si può prescindere. Il risultato di questa innovazione? Poter usare lo smartphone a proprio piacimento e come più risulta comodo nella propria mano. Il video qua sotto mostra nel dettaglio come funziona la cerniera del Galaxy Z Flip. Godetevelo.