Canone RAI e bollo auto: le 2 tasse più odiate e le novità sull'abolizione

Tutti gli italiani odiano ovviamente le tasse, soprattutto quelle che secondo il loro parere non dovrebbero neanche esistere. Tra queste ovviamente figurano il canone Rai e il bollo auto, due delle imposte più odiate in assoluto e fin dal principio.

Si tratta di due esborsi per i cittadini che vengono corrisposti al governo e alle regioni per il possesso di un’auto e per la visione dei canali Rai in tv. Ovviamente in molti si sono già informati più volte su come sia possibile evitare il pagamento di queste due tasse, le quali però sono obbligatorie. Chiunque infatti non dovesse pagarla, potrebbe ritrovarsi a casa una delle celebri cartelle esattoriali di Equitalia. In molti inoltre hanno sentito provenire da diverse fonti la notizia che sia il canone Rai che il bollo auto potrebbero essere in futuro aboliti.

 

Canone Rai e bollo auto: in molti credono che possono essere aboliti ma in realtà non è così

Purtroppo dietro il pagamento di canone e bollo ci sono vari interessi per il governo e per le regioni. Si tratta infatti di una cifra che si aggira intorno ai 7 miliardi di euro ogni anno, che in altro modo non potrebbe essere reperita da queste istituzioni.

È infatti molto difficile che regioni e governo scelgano di rinunciare a queste cifre, soprattutto nello stato in cui versa l’Italia. Non esisterà dunque alcun tipo di abolizione, anche se ci potrebbero essere dei cambiamenti. Ovviamente vi invitiamo a non dare credito a tutte le fonti che parlano di una cancellazione totale di queste due tasse, le quali, almeno per ora, non scompariranno.