WindTre

La nuova grande realtà nel campo della telefonia italiana si chiama WindTre. Il provider che è sorto grazie all’unione avvenuta tra Wind 3 Italia, è già una certezza assoluta per gli utenti con la garanzia della rete di telefonia più vasta d’Italia. 

 

WindTre e le novità sulle ricariche per gli ex clienti di 3 Italia

L’avvenuta creazione di un nuovo gestore ha ha significato importanti cambiamenti per tutti coloro che qualche settimane fa erano semplici clienti di Wind e di 3 Italia. Tra le varie differenze, ne spicca una abbastanza rilevante per quanto concerne le operazioni di ricarica.

In linea a quanto avvenuto con gli utenti di Wind già nel corso dell’inverno, anche per coloro che erano vecchi abbonati di 3 Italia ci sono ora a disposizione le Ricariche Special. In numerosi punti vendita Sisal e Lottomatica, tutti gli abbonati di WindTre possono acquistare questo taglio di ricarica, con valore che si attesta su 5 e 10 euro.

La caratteristica principale di Ricariche Special – e la principale differenza dalle ricariche standard – riguarda il rapporto tra costi e credito residuo. Con l’acquisto di una ricarica da 5 o da 10 euro, gli abbonati avranno a loro disposizione 4 o 9 euro. La discrepanza di un euro non rappresenta una spesa di commissione, ma da bensì accesso ad un regalo. Con Ricarica Special sarà infatti possibile utilizzare soglie illimitate per chiamate ed internet per 24 ore dall’avvenuta operazione di accredito.

La presenza delle Ricariche Special in casa WindTre ha portato ad un’ulteriore novità. A differenza del passato, i clienti del nuovo operatore non potranno più beneficiare delle stretch card, le card plastificate con un codice a 16 cifre e grattino.