WhatsApp

WhatsApp ha avuto e probabilmente continuerà ad avere un ruolo molto importante all’interno dell’emergenza Coronavirus. La piattaforma di messaggistica istantanea rappresenta uno degli strumenti privilegiati per mantenere i contatti con amici e parenti, in questi giorni in cui continuano su scala mondiale le norme sul distanziamento sociale.

 

WhatsApp sta dichiarando guerra allo spam grazie a questa novità

Purtroppo, però, WhatsApp non è soltanto quella piazza virtuale attraverso cui incontrare i propri cari. Il servizio è diventata anche un catalizzatore di fake news e di messaggi spam. Il problema delle informazioni false condivise ra una conversazione e l’altra, in qtaleuesta fase di pandemia, è tutt’altro che irrilevante.

Al fine di garantire tutela agli utenti, gli sviluppatori ora desiderano eliminare le catene che diffondono falsità tra teorie di complotto o scoperte fantasiose relative a farmaci e vaccine.

La guerra che WhatsApp sta conducendo contro lo spam è giunta ad uno snodo fondamentale. Il team della chat ha infatti deciso di applicare un ulteriore limite alle conversazioni. Da qui al futuro, tutti gli account attivi potranno rigirare uno stesso messaggio solo ad un contatto.

La svolta, in questo senso, è decisa. Basta considerare che, sino a qualche giorno fa, il limite peri messaggi da inoltrare si attestava sui cinque contatti.

Molti addetti ai lavori non possono far altro che biasimare questa scelta di WhatsApp.  Alle strette da molto tempo, gli sviluppatori cercheranno di fare di necessità virtù e di sfruttare l’occasione del Covid per sradicare completamente la circolazione delle fake news dalla piattaforma.