messenger rooms

Il periodo di quarantena ci ha fatto scoprire nuovi modi di comunicare che hanno dato risalto alle videochiamate singole o di gruppo, e per questo le grandi aziende Telco hanno recepito un nuovo terreno su cui scontrarsi. Dopo le varie Zoom e Google Meet, Facebook ha presentato di recente Messenger Rooms.

Il nuovo servizio è la risposta di Facebook al sovraccarico di popolarità per Zoom, Skype e Signal, e permette di creare una “stanza virtuale” direttamente sull’applicazione Messenger. Una volta creata la stanza chiunque può unirsi se invitato, permettendo l’entrata anche agli utenti che non hanno un account social.

Non ci sono limiti di tempo in questi salotti virtuali e presto sembra che potranno ospitare fino a 50 persone in una sola conversazione. Messenger Rooms diventa così uno dei maggiori tool per fare videochiamate di gruppo, tanto che può sicuramente essere utile anche per organizzare grandi eventi.

 

Facebook Messenger Rooms: cos’è e come funziona la nuova chat

Per accedere alla funzione basta aprire Facebook e selezionare l’icona viola a forma di videocamera cliccando poi su “Crea”. Potete dunque mettere in piedi la vostra stanza virtuale, che avrà un link dedicato che potrete condividere, mentre nel frattempo ci mettiamo al lavoro per settare al meglio il nostro ambiente di conversazione. Ecco gli strumenti che troviamo:

  • “Attività della stanza” – ovvero il tema della stanza che vogliamo dare. Qui potete sbizzarrirvi nello scegliere tra le modalità Chiacchierata, Incontro, Aperitivo, Si Balla, Registrazione, TV, Cena. Se non trovate ciò che vi piace potete mettere un nome a nostra scelta;
  • “Chi può trovare la stanza e accedere” – qui trovate le impostazioni di base per l’accesso agli Amici, oppure possiamo cliccare su “Invita persone specifiche” selezionando manualmente chi può unirsi alla videochiamata;
  • “Ora d’inizio” – come su altre chat, l’orario di inizio dell’evento è importante permette di programmare data e orario d’avvio della videochiamata di gruppo.

Infine, ricordiamo che solo chi crea una stanza su Messengers Rooms ha potere decisionale su questo ambiente, del quale può settare ogni aspetto e far partecipare solo chi desidera.