servizi vasIl credito residuo delle varie SIM telefoniche è sempre in “serio pericolo”, gli utenti si possono tranquillamente ritrovare con l’ammontare completamente azzerato in pochissimi secondi, senza che comunque abbiano avuto il tempo di accorgersi di quanto sia accaduto. Nella maggior parte dei casi i “problemi” di questo tipo sono da imputare ai cosiddetti servizi VAS.

Meglio riconosciuti come servizi in abbonamento, vengono spesso attivati all’insaputa del cliente finale, il quale purtroppo si ritrova con attive promozioni indesiderate. Tutto consiste nell’invio di SMS pubblicitari, quali sono ad esempio giochi, gossip, oroscopo e suonerie; l’attivazione sulla SIM telefonica è più semplice ed innocente di quanto effettivamente potreste immaginare, basta ad esempio premere un banner nella navigazione internet, ed il gioco è pressoché fatto.

L’utente si ritroverà a pagare un determinato quantitativo di denaro per ogni SMS ricevuto, oppure addirittura un canone fisso settimanale/mensile, sempre addebitato sul credito residuo della SIM.

 

Servizi VAS: come fare per disattivarli

Nell’eventualità in cui vi accorgiate, purtroppo, di essere stati colpiti e coinvolti da una situazione di questo tipo, non disperate. Gli operatori telefonici al giorno d’oggi sono perfettamente consapevoli della problematica, di conseguenza offrono un rimborso completo, a patto però che sia la prima volta in cui il vostro numero viene coinvolto nei servizi VAS.

La procedura per la disattivazione varia di operatore in operatore, l’unica cosa che possiamo dirvi è di contattare telefonicamente il call center, bloccheranno immediatamente qualsiasi addebito. Consigliamo, infine, di richiedere il blocco dei servizi a pagamento (a volte definiti servizi digitali), in questo modo non cadrete mai più in trappola e non rischierete più nulla.